Archivio

Archive for the ‘Nolde’ Category

Sogno sul mare

7 gennaio 2010 1 commento

*

– Sogno sul mare –

E il mare e la tempesta agitavano la nostra barca;

Io, assonnato, mi abbandonavo al capriccio delle onde.

Due infiniti erano dentro di me,

giocavano con me a loro piacere.

Intorno a me come cembali risuonavano gli scogli,

si chiamavano i venti con grida, e cantavano le onde,

io giacevo stordito nel caos dei suoni,

ma sul caos dei suoni si innalzava il mio sogno.

Risplendente, morboso, incantato e muto,

leggero spirava sulla risonante tenebra.

Nell’ardore della febbre creava il suo mondo:

la terra verdeggiava, scintillava l’etere,

giardini-labirinti, palazzi, colonne,

e brulicava una folla di esseri silenziosi.

Riconobbi tanti volti a me sconosciuti,

vedevo creature di incanto, uccelli misteriosi,

sull’alto del creato camminavo come un dio,

e immobile sotto di me risplendeva il mondo,

ma attraverso tutti i sogni, come il grido di un mago,

mi arrivva il rimbombo dell’abisso marino,

e nella calma plaga delle visioni e dei sogni

irrompeva la schiuma delle onde ruggenti.

(F. I. Tjutčev)

*

Annunci

E come portati via si rimane

21 novembre 2009 1 commento

*

– Nostalgia –

Quando
la notte è a svanire
poco prima di primavera
e di rado
qualcuno passa

Su Parigi s’addensa
un oscuro colore
di pianto

In un canto
di ponte
comtemplo
l’illimitato silenzio
di una ragazza
tenue

Le nostre
malattie
si fondono

E come portati via
si rimane.

(G. Ungaretti)

*

Il Profeta

5 novembre 2009 Lascia un commento

Caravaggio, Davide con la testa di Golia

*

Alles, was tief ist, liebt die Maske.

Tutto ciò che è profondo ama la maschera.

(F. Nietzsche)

*

E. Nolde, Il Profeta